“Orientatori Certificati” in formazione

IMG_1010IMG_1009

Prosegue il Corso “Orientatori Certificati” rivolto agli operatori degli enti associati a Confederazione Servizi Formativi dell’Emilia Romagna, Valle d’Aosta, Piemonte, Lazio.

La seconda giornata è stata dedicata al tema dell’ impresa alla luce dell’evoluzione delle politiche attive del lavoro e del ruolo degli enti di formazione professionale accreditati per il servizi al lavoro.

Esperti e responsabili della Società Quanta – Agenzia per il Lavoro altamente specializzata e leader nei servizi dedicati alle risorse umane – hanno illustrato la loro esperienza in tutta la gamma dei servizi da loro offerti e messo a disposizione dei partecipanti dati, strumenti e tecniche operative.

Centrale e non più rimandabile è infatti lo sviluppo di competenze qualificate per la ricerca e selezione del personale, l’intermediazione domanda/offerta, l’orientamento, l’outplacement per interloquire in modo significativo con il mondo delle imprese e riuscire a dare risposte dinamiche e veloci ai loro fabbisogni in una logica di rete integrata e flessibile.

Competenze decisive in un mercato del lavoro mutevole e in continua evoluzione dove i datori di lavoro cercano in tempi brevissimi persone disponibili da selezionare e da formare sulla base delle loro esigenze e dove lo scambio tra domanda e offerta di lavoro è sottoposto a precise regole in forma di leggi, regolamenti e contratti collettivi di lavoro.

I servizi di intermediazione, selezione, inserimento, ricollocazione professionale vanno a integrare e completare la filiera formativa permettendo agli enti di Confederazione Servizi Formativi di svolgere un ruolo strategico nel territorio, attraverso la rete degli operatori certificati capaci di raccordare in tempo reale opportunità, risorse, soggetti.

Ed essere così pronti anche ad affrontare il cambiamento, oggi già avviato, della quarta rivoluzione industriale che, pur con tempi e modi diversi, coinvolgerà tutti e trasformerà abitudini, consumi, dinamiche economiche e sociali.

Con la creazione, assieme a una progressiva riduzione di alcune tipologie di lavoro, delle condizioni per nuovi profili professionali, nuovi posti di lavoro e nuova occupazione.

 

Approfondisci