Il sistema di accreditamento per il lavoro della Provincia Autonoma di Trento Politiche attive del lavoro

Il modello di accreditamento della Provincia Autonoma di Trento è ispirato al principio di sussidiarietà orizzontale e prevede una stretta integrazione tra i servizi offerti dalla Provincia e quelli degli operatori pubblici e privati.

Ambiti prioritari di intervento sono la valorizzazione della rete dei servizi per il lavoro, il potenziamento di politiche attive personalizzate e intensive con riferimento ai modelli nord europei, il sostegno dell’occupazione dei giovani e dell’occupazione femminile.

L’accreditamento costituisce titolo di legittimazione ad erogare servizi per il lavoro anche mediante l’utilizzo di risorse pubbliche.

I servizi per il lavoro si articolano in servizi generali e specialistici per il cittadino, servizi specialistici per i datori di lavoro, servizi di preselezione dei lavoratori e incrocio domanda e offerta di lavoro.

Il quadro delle aree, dei servizi e delle attività oggetto di accreditamento fa riferimento a un Repertorio di standard minimi con l’obiettivo di dotare il territorio provinciale di standard comuni a tutta la rete dei soggetti pubblico/privati per l’erogazione dei servizi per il lavoro e supportare l’attività di monitoraggio e valutazione relativa all’ andamento dei programmi di intervento e al raggiungimento dei risultati attesi.

Per ciascun servizio sono descritte finalità, attività, modalità, durata, output, competenze professionali specifiche necessariamente possedute dal soggetto accreditato per potere svolgere il servizio.

Per ottenere l’accreditamento tutti i soggetti già titolari di autorizzazione nazionale devono essere quindi avere specifici requisiti strutturali e professionali oltre alla presenza di almeno una sede ubicata sul territorio provinciale.

Dovrà inoltre essere assicurato un sistema di contabilità che consenta di individuare il valore delle entrate e delle spese riferite alle attività gestite con risorse provinciali.

Tre le figure professionali previste: il Responsabile Organizzativo, garante del presidio funzionale dei processi di direzione, l’Operatore dei Servizi di base che si occupa dei servizi generali per il cittadino e l’Operatore dei Servizi specialistici: che svolge attività di consulenza specializzata a cittadini e datori di lavoro.

 

Approfondisci

Tirocinio per AREA AMMINISTRAZIONE Tirocini formativi

Confederazione Servizi Formativi è alla ricerca per un ente della rete di un/una tirocinante da inserire nell’AREA AMMINISTRAZIONE.

Il/la tirocinante, in affiancamento a personale esperto, acquisirà competenze relative alla  gestione amministrativa–fiscale dei servizi formativi ivi compresa la rendicontazione delle attività a finanziamento pubblico.

Al termine del tirocinio verranno formalizzate le competenze acquisite tramite il servizio SRFC e rilasciata al/alla tirocinante l’attestato regionale “Scheda Capacità e Conoscenze”.

Requisiti richiesti: Diploma di ragioneria o Laurea in discipline economiche (anche breve); buona padronanza pacchetto office.

Caratteristiche personali: motivazione al lavoro e alla crescita professionale, attitudine al problem-solving e al lavoro di gruppo; capacità relazionali ed organizzative; precisione e affidabilità.

Sede del tirocinio: Bologna

Per sottoporre la propria candidatura è sufficiente inviare il proprio cv (con foto e con l’autorizzazione al trattamento dei dati personali conforme al Decreto Legislativo 196/2003) e lettera di presentazione/descrizione della propria candidatura all’indirizzo: info@federazioneserviziformativi.it

Approfondisci

Tirocinio per AREA FORMAZIONE Tirocini Formativi

Confederazione Servizi Formativi, ente nazionale ex Legge 40/1987,  ricerca una risorsa da inserire in tirocinio formativo presso la propria sede operativa di Bologna nell’Area Formazione.

Il/La tirocinante, in affiancamento a personale esperto, acquisirà competenze relative  alla progettazione, coordinamento e gestione di servizi formativi.

Al termine del tirocinio le competenze acquisite verranno formalizzate tramite il servizio SRFC della Regione Emilia Romagna e rilasciata al/alla tirocinante l’attestato regionale “Scheda Capacità e Conoscenze”.

Requisiti richiesti:

Laurea in Discipline Umanistiche/Sociali e/o attinenti all’ ambito formativo/educativo

Per sottoporre la propria candidatura è sufficiente inviare il proprio cv (con foto e con l’autorizzazione al trattamento dei dati personali conforme al Decreto Legislativo 196/2003) e lettera di presentazione/descrizione della propria candidatura all’indirizzo: info@federazioneserviziformativi.it

 

Approfondisci