OPERATORI DEL TURISMO INSIEME PER IL PROGETTO P.I.A.V.E. Reti per lo sviluppo territoriale

Piave è l’acronimo di Paesaggio, Identità, Accoglienza, Viaggio ed Esperienza ed è il progetto che vuole rendere il settore della Ricettività Turistica Bellunese sempre più in linea con le richieste di un mercato globalizzato e esigente.

Finanziato dalla Regione Veneto ha come ente capofila il Centro Consorzi http://www.centroconsorzi.it/piave associato a Confederazione Servizi Formativi e si rivolge a imprese, professionisti, associazioni ed enti della filiera turistica veneta.

I destinatari target degli interventi sono infatti titolari e dipendenti di aziende partner operanti nel settore turistico mentre i destinatari intermedi sono altri soggetti che, a vario titolo, lavorano in ambito turistico c/o enti pubblici, associazioni ed altre organizzazioni senza scopo di lucro.

Sono coinvolti nel progetto DMO Dolomiti, Camera di commercio Treviso Belluno, OGD Città d’arte e Ville Venete del territorio Trevigiano, i Consorzi BIM Piave di Belluno e Treviso, GAL Dolomiti Prealpi, GAL dell’Alta Marca Trevigiana, Parco delle Dolomiti Bellunesi, CISET – Centro Internazionale di Studi e ricerche sull’Economia Turistica, Comune di Belluno, e oltre 70 aziende delle ricettività turistica.

L’intenzione è quella di sviluppare un’offerta regionale integrata – rurale, naturalistica, enogastronomica – di turismo esperienziale slow lungo il Piave, ripercorrendo il percorso della ciclo-pedonale “La Piave”, attualmente in realizzazione.

I territori rurali della Valbelluna e dell’Alta Marca saranno collegati a quelli più turistici e conosciuti del litorale veneto e delle Dolomiti, per valorizzare luoghi e destinazioni marginali e poco conosciuti dai turisti, fuori dalle mete del turismo di massa.

In particolare il progetto lavora su tre macro aree: Alto Bellunese, Feltrino e Area Marca Trevigiana-Veneziana con un referente per ogni area inserendosi sulle progettualità già avviate dai partner di progetto, con l’intento di fare ancora un passo avanti facendo tesoro del lavoro già fatto.

Agli operatori turistici veneti operanti nei territori lungo il P.I.A.V.E. vengono dati strumenti concreti e innovativi anche con una formazione specifica sulle modalità di accoglienza turistica, la digitalizzazione e l’innovazione delle imprese del settore coinvolte sotto un unico brand PIAVE coerentemente al piano di marketing della Provincia di Belluno per lo sviluppo di sinergie sul territorio e sul tessuto imprenditoriale.

Approfondisci