CCNL

MANIFESTO
Tutte le attività destinate a soddisfare le esigenze formative dell’individuo, dell’impresa e della collettività, i servizi formativi organizzati dall’impresa formativa volti al miglioramento del benessere economico e sociale, meritano il loro contratto di lavoro.

Contratto nazionale leggero

Contrattazione aziendale, regionale e per reti di imprese

Valorizzazione del capitale umano

Responsabilità e premialità legata alla professionalità e allo sviluppo aziendale

Soluzioni di flexicurity

Tutela delle opere dell’ingegno e diritti di utilizzazione economica

Strumenti operativi per le relazioni industriali e per sostenere l’innovazione del sistema formativo

Approfondisci

Integrazione Regione Fondi

MANIFESTO

SF promuove l’integrazione Regione – Fondi paritetici interprofessionali, secondo il modello di FC basato sul servizio formativo già implementato in Regione Lombardia. Per moltiplicare le opportunità per il migliore posizionamento dei lavoratori, delle imprese e del territorio.

Complementarietà: dopo la complementarietà basata sulle differenze, Regione e Fondo cofinanziano lo stesso programma di FC di cui condividono finalità, obiettivi e caratteristiche. Sulle stesse finalità convergono più risorse

Più linee di intervento: la Regione può combinare, insieme a quelle di Fondi, tutte le proprie risorse (L.236/93, Fse, altri fondi regionali). Tutti i lavoratori dell’impresa possono essere coinvolti nello stesso progetto indipendentemente dall’inquadramento o tipologia contrattuale (imprenditori, dipendenti, atipici, cassintegrati, etc.) per concorrere organicamente allo sviluppo aziendale

Servizio formativo: integrazione delle azioni che dà vita a un coordinato di soluzioni su misura, formazione e servizi, per lo sviluppo dell’impresa

Semplificazione delle regole: governance integrata Regione-Fondo che condividono procedure, regole e strumenti. Un unico ente finanziatore di riferimento e un unico regolamento, più semplice grazie al voucher aziendale

Regione e Fondo esercitano appieno il proprio ruolo istituzionale nell’ambito di una programmazione regionale integrata a sostegno della crescita e della competitività del territorio, mantenendo ciascuno le proprie peculiarità

Approfondisci

Legge 40/87 MANIFESTO

SF propone la riforma dei criteri per l’assegnazione dei contributi della Legge 40/1987.
Per una formazione veicolo d’innovazione e collegata al territorio, a servizio della modernizzazione del mondo del lavoro e dello sviluppo economico e sociale.

Utilizzare il contributo per sostenere l’innovazione della formazione, per tenere il passo di un lavoro e di una società che cambiano sempre più rapidamente

Riconoscere l’impegno per il coordinamento dell’ente nazionale e dei suoi associati accreditati a livello regionale, poiché è nel territorio che la formazione trova sempre più opportunità per il suo sviluppo

Finanziare il progetto annuale di sviluppo dell’ente e dei suoi associati accreditati a livello regionale

Per le spese generali, rimborso di costi fissi e spese di progettazione non coperte da altri finanziamenti pubblici dell’ente nazionale e dei suoi associati accreditati a livello regionale

Requisiti di ammissibilità semplici e misurabili, legati al numero di sedi accreditate nelle regioni, al volume di attività e alle risorse umane in forza

Entità del contributo in funzione della ramificazione territoriale e del volume di attività complessivo dell’ente nazionale e dei suoi associati accreditati a livello regionale

Approfondisci